top of page
  • ilmondodidiegosaur

Cristallo - mio figlio escluso dalla gita scolastica

Cristallo.

È così che a volte mi sembra quello che gravita intorno a noi e ai nostri figli.

Ci muoviamo sempre su territori che possono crollare al primo soffio di vento.


Cristallo di rocca

Raccolgo la testimonianza di una mamma.


Un piccolo grido soffocato che si è sentita di tirar fuori a piccoli passi, con poche parole.


Con una mail che diceva solo “mio figlio escluso dalla gita scolastica”.

Poche parole che contenevano un mondo intero.

Siamo abituate a queste notizie ormai, è diventata un’eccezione sentire il contrario.


Ma questa storia fa ancora più rabbia.


Qui parliamo di un ragazzo adulto delle superiori e di un preside che ha convinto padre e figlio ad accettare di firmare per non andare in gita.


E non venitemi subito a dire che la mamma doveva ribellarsi e denunciare.

Perché delle dinamiche interne delle famiglie non sappiamo niente.

Per fare denunce, bisogna avere le spalle coperte. Bisogna avere le risorse per pagare un avvocato e affrontare un percorso tortuoso per cercare di arrivare alla verità.


Ma non tutti possono permetterselo.


E non sempre si ha la forza di affrontare ANCHE una battaglia di questo tipo.

Soprattutto se sei una donna sola.

Intanto, in tutto questo c’è un ragazzo a casa che piange e io mi sento impotente. 


Perché vorrei cambiare questo mondo di merda ma non ci riesco.

E vorrei tanto smuovere le montagne per far avere ai nostri bambini, ai nostri ragazzi quello che gli spetta…ma faccio solo piccoli passi e con gran fatica.


L’unica cosa che posso fare è unirmi a questa mamma e scrivere su questo foglio il suo dolore, che diventa anche il mio e che dovrebbe diventare il dolore di tutti.


Se tutti noi riuscissimo a guardare i figli degli altri come se fossero nostri, il mondo offrirebbe a tutti le stesse opportunità.

Invece per molti anche andare in gita con i compagni sembra un lusso irraggiungibile.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page